Perché la pasta non si spande

Perché la pasta non si spande

Qualsiasi casalinga ha molte ricette da una varietà di tipi diversi di impasto: lievito, sfoglia, senza lievito, pan di zenzero o pasta frolla. Torte o panini, gnocchi fatti in casa, gnocchi o noodles sono immediatamente e volentieri distrutti da quelli fatti in casa. Ma molte persone preferiscono acquistare l'impasto pronto per i loro prodotti, perché hanno semplicemente paura di iniziare a cucinare a casa, poiché credono che questo sia un processo molto complicato. In effetti, i panettieri inesperti hanno a volte problemi in fasi diverse. Abbastanza spesso, casalinghe si lamentano che l'impasto non vuole rotolare. Cosa fare in questo caso?

Infatti, se si conoscono le sottigliezze della preparazione di uno o un altro tipo di pasta e si attengono precisamente alle ricette e alla tecnologia, allora questo problema può essere facilmente evitato. Ecco alcuni suggerimenti.

  • Impasto non molto freddo, spesso troppo morbido. Si attacca fortemente alle mani e al mattarello. Una tale pasta sarà molto più facile da stendere se prendi una bottiglia di acqua ghiacciata invece di un mattarello. Un altro modo per uscire dalla situazione è coprire l'impasto con carta pergamena e farlo rotolare attraverso lo strato. Puoi avvolgere il mattarello con un panno pulito, e poi avrai un buon strato sottile.
  • Spesso esiste il problema esattamente opposto: non è possibile distribuire pasta troppo ripida. In questo caso, l'impasto dovrebbe semplicemente "riposare" per circa mezz'ora, in modo che i legami del glutine inizino a decadere. Aiuterà e un po 'di olio vegetale sulle mani e sulla superficie di taglio.
  • Se si sta preparando un prodotto da pasta frolla, è necessario lavorarlo molto rapidamente e assicurarsi di utilizzare prodotti refrigerati. Anche un piano di lavoro e un mattarello sono anche meglio da tenere in frigorifero. L'impasto corretto non dovrebbe essere lucido. Se luccica, significa che l'olio contenuto in esso si è sciolto. Un tale impasto non puoi srotolare normalmente, perché si sbriciolerà. È possibile rianimare il prodotto semilavorato, se si raffredda nuovamente, aggiungere il tuorlo d'uovo freddo e impastare nuovamente. Infarinatela bene prima di stenderla.
  • Pasta sfoglia prima di cuocere i prodotti da esso dovrebbe essere raffreddato ad una temperatura di 10 ° C a 12 ° C. È meglio stenderlo almeno quattro volte e, piegato più volte, dopo ogni procedura è necessario raffreddarlo nuovamente intorno 30 minuti. Questa pasta è ben dietro le mani e il tavolo, è facile da stendere e non esita a formare.
  • Per lavorare bene con la pasta di pan di zenzero, richiede una preparazione molto veloce fino a una massa omogenea a una temperatura non superiore a 20 ° C.
Commenti (0)
Articoli popolari
Ricerca